un piccolo “sfogo”

Oggi voglio "trasportare" un articolo che ho scritto su Facebook, nel gruppo <<Petizione per l’abolizione del gruppo a sfondo razzista "Odio Napoli">>. Come sempre, quando parlo di Napoli, delle ingiurie subite da Napoli, viene sempre fuori un chilometro e mezzo di righi su quel che penso. Questo intervento, parlando "papale papale", è un semplice "copia & incolla", ma il pensiero è mio; scritto in 5 minuti, sotto l’effetto dell’ira che riverso sempre in questo argomento. Ho parlato della Repubblica, del Governo, dell’Italia, della Camorra, perfino della storia…  e per, ogni rispettivo argomento, ho parlato delle ingiurie che quest’ultimi hanno avuto nei confronti del Sud e di Napoli… Purtroppo, in mezzo a tutto questo "papiello", mi è sfuggito l’approfondimento sull’argomento "calcio", il quale è uno dei cancri della Nazione. Il calcio sta diventando, giorno dopo giorno, anch’esso anti-costituzionale, perchè spinge i tifosi ad odiarsi anche fuori dallo stadio; ti ritrovi ad avere un marchio, e la cosa più orribile è che, per attaccare i tifosi, si usano anche problemi reali che la città sta sopportando (avvolte per via degli stessi che attaccano). Molte volte mi sono ritrovato, da napoletano, di sentirmi dire che sperano in un’eruzione del Vesuvio, che siamo la vergogna d’Italia per via della spazzatura, siamo incivili, e via discorrendo… il tema delle parole, rivolto verso di noi, è sempre lo stesso; sono state rivolte anche a me… ma il bello  che io non sono tifoso! Non so manco chi sono i giocatori del Napoli! E’ soltanto un lurido e chiaro sfogo di razzismo nei confronti degli stessi italiani.. Mhà? Comunque eccovi il mio piccolo articolo scritto sul gruppo sopracitato. Buona lettura
 
 

In Italia, secondo me, ci sarebbero molti da condannare per i maltrattamenti di Napoli; il piccolo, e stupido gruppo, dal nome "Odio Napoli", non è che l’ultima voce della lunga lista…
La prima che dovrebbe essere condannata, secondo me, è la stessa Repubblica italiana, la quale ha permesso ad un partito ANTI-COSTITUZIONALE e ANTI-NAZIONALE, di poter essere fondato, il 4 dicembre 1989, sotto il nome di "Lega Nord". Essere in democrazia è un conto, ma permettere la vita ad un partito che, non solo è razzista, ma è anche razzista contro gli stessi italiani, è una cosa assurda.. e l’Italia è diventato, ormai da anni, il paese delle assurdità. Come punto il dito contro la Lega Nord, così lo punto verso la Lega Sud.
Padania.. Ausonia… ma che ce n’addà fotter’ ‘e sti cos’?! Personalmente credo che, chi lotta per la divisione, è solo una persona che vuole che il suo giudizio venga condiviso da tutti, senza avere nessuno scambio di opinioni; una vera e propria dittatura. La divisione è solo un pretesto per non affrontare i problemi reali e per non essere giudicati. Solo che c’è un "piccolo particolare": la Lega Nord ha molti più poteri della Lega Sud; vi siete mai spiegati il perchè? Personalmente me la sono data una risposta: ci sono più politici del Nord che del Sud, quindi vado avanti con il secondo punto da condannare: il Governo. Un Governo che non ha mai fatto niente di concreto per il Sud, sopratutto per Napoli. Napoli è stata sempre sfruttata dai politici: "Noi faremo" "Noi diremo" sono parole che ormai ci hanno ripetuto miliardi di volte… e stamm semp’ ‘nguajat tal ‘e qual’ ‘a ieri… Ultimamente è stata sfruttata per l’emergenza rifiuti. Voglio precisare una cosa, parlando di politica, io, con queste parole, non mi sto schierando da nessuna parte, sto parlando solo della realtà dei fatti. Prima delle elezioni hanno bombardato di chiacchiere il popolo dicendo che sarebbe stato risolto il problema della spazzatura.. A stare da quello che avevano detto, un’altro pò pulivano l’Italia da cima a fondo. Se poi dobbiamo essere precisi: molti dei rifiuti di Napoli sono stati portati nella nostra città dal Nord, dalle fabbriche del Nord, e la camorra ha fatto da "braccio". Se non credete a ste cose vi invito a leggere e vedere "Gomorra" e a farvi riflettere sul fatto che, se Saviano avesse scritto tutte str***ate, adesso non sarebbe in pericolo di vita perchè ricattato dalla Camorra..
Sono state fatte le elezioni, è salito chi tutti sappiamo e sono iniziati i lavori. I lavori ormai lì ricordiamo tutti: le ruspe sorvegliate dalle forze armate e dell’ordine, mazzate che sono state date, l’inizio della raccolta differenziata… Da me la raccolta differenziata è stata fatta un mese, poi tutto svanito; i bidoni della differenziata sono stati tolti dal comune.. Avevamo iniziato a prendere una giusta via, avevano fatto pubblicità per la raccolta differenziata con testimonial come Pino Daniele e D’Alessio… tutt’ sord’ ittate! Siamo alla stessa situazione del principio: chin ‘e munnezz un’altra volta… Poi si entra nel pesante: la Camorra. Io sono convinto al 100% che se le mafie esistono ancora è perchè fa comodo al govenro, altrimenti non mi posso spiegare il fatto che, a Napoli, si conoscono tutte le famiglie, tutti i clan, tutti i componenti, dal primo all’ultimo, e lo stesso non si fa niente, si limitano solo a dire che le stesse cose: "provvederemo", e magari sono parole dette da qualche sindaco che ci mangia sulla camorra. Da questi particolari mi è venuto un dubbio: ma l’Italia è una Democrazia oppure una Demagogia Oligarchica? (per chi non fosse a conoscenza del significato di questi due termini, spiego il significato: comandano in pochi e riempiono di palle il popolo). Il napoletano è conosciuto in tutto il mondo, dall’America al Giappone, tutti conoscono le nostre canzoni classiche napoletane, TUTTI, almeno una volta nella vita, hanno cantato almeno un pezzetto di " ‘O sole mio", addirittura, questa canzone, nel 1920, alle Olimpiadi di Anversa, fu suonata allo sfilare degli atleti italiani, perchè la banda aveva perso le partiture della "Marcia Reale". Pur ‘e canzon napilitan riescono a cavarsela sempre 8-D. Il napoletano è conosciuto da tutti, addirittura l’UNESCO lo riconosce come "lingua"… e l’Italia non lo vuole riconoscere come lingua coufficiale italiana.. Altro che "gruppo Odio Napoli", qui c’è da fare una rivolta totale! Napoli è stata presa per il culo fin dall’Unità d’Italia! A Vittorio Emanuele II servivano le ricchezze del Regno delle Due Sicilie, nella quale Napoli era capitale. Garibaldi riuscì a conquistare il Regno delle Due Sicilie grazie all’appoggio del popolo meridionale, perchè gli promise una Repubblica. Il popolo aiutò Garibaldi a scacciare i Borbone, e come fu ricambiato?: invece di una Repubblica si ritrovarono con un’altra monarchia… Dai Borbone passarono ai Savoia.. e non si è mai saputo dove sono andate a finire le ricchezze del Regno del Sud… e alla fine ci hanno fatto fa anche la figura dei parassiti con la "Questione Meridionale": soldi che andavano a beneficio del Sud.. ma che nn si è mai capito dove andavano a finire. E dopo decenni che gente ha mangiato, ingiustamente, sulla Questione Meridionale, sapete come è stata risolta quest’ultima? Con una legge… In più, oltre al danno la beffa: Garibaldi diede il Regno delle Due Sicilie ai Savoia e, giustamente, il popolo si ribellò all’idea di avere una nuova monarchia, dopo che gli era stata promessa la Repubblica. Chi si ribellò si ritrovò un "marchio": era diventato brigante. Iniziò una guerra tra l’esercito italiano e i briganti: 120mila militari contro 30mila ribelli.. alla fine, la vittoria, guarda caso, fu dei militari. 1000 militari morti contro 20mila briganti morti.. Di quei briganti, chi non fu ucciso, iniziò ad "evolversi", diventando l’attuale Camorra, Mafia, ‘Ndrangheta e via discorrendo..
E’ per questo che ‘o napulitan’ di cuore, perchè ha sofferto durante la sua storia, ed ecco perchè il napoeltano è "permaloso", perchè è stato preso per il culo troppe volte e non sopporta quando parlano male di lui, del suo popolo e della sua città. Guagliù a noi ci fanno una chiavica ma ci temono, perchè sanno che, se ci rompiamo le scatole, succede un casino: sfoghiamo" Ci liberiamo di tutte le ingiustizie che abbiamo ricevuto, di tutto il dolore che ci hanno fatto soffrire… non per niente ma siamo riusciti a far arrendere i nazisti al Sud, tra il 27 e il 30 settembre 1943. In quattro giornate abbiamo dato filo da torcere ad uno dei più grandi eserciti dell’epoca, e non è una cosa da niente…
Se poi ci mettiamo anche il calcio, a tutto sto discorso, condiamo il tutto. Il calcio ormai serve solo a far schifare le città e le persone tra di loro…
E, concludendo, sono tutte queste cose che, non essendo mai state chiarite, oppure che sono state messe in un cassetto per farle dimenticare, che hanno fatto nascere quel fetente di gruppo. Nessuno ci ha mai dato giustizia e nessuno ci ha mai insegnato a farci giustizia da soli.. e quando lo volevamo fare ci hanno chiamato anche "cattivi ed incivili"…
Mi scuso s’è è uscito fuori un "papiello" ma mi sono permesso, vedendo il tema del gruppo, di dire la mia opinione riguardo questo grande e complesso argomento 😎

Aggiate pacienz’ 8-D

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in i miei pensieri. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...