riflessione del giorno

Oggi, 22 settebre, è entrato l’autunno… ma lo stesso non si è capito, tanto ormai il tempo si è rincoglionito come noi.
 
Notizie di economia dal mondo:
 
IL COLOSSO MONDIALE DELLE ASSICURAZIONI AIG STAVA PER FALLIRE. E’ stata salvata all’ultimo momento dal governo americano, il quale, però, non ha potuto salvare i mercati.. (http://www.euronews.net/it/article/17/09/2008/fed-comes-to-the-rescue-of-aig/)
 
Nel 1929, tra il 24 e il 29 ottobre, ci fu la Grande depressione. l’Italia si "salvò" con l’Autarchia, ma allora era un Paese con una popolazione che aveva le palle quadrate. Sono passati 79 anni e ci risiamo..ma oggi come ci salviamo? Ci facciamo inglobare da qualche Paese ricco? Tanto ormai il popolo italiano è abituato a vendersi.. Quello che mi fa ancora più paura è che stanno succedendo eventi che ricordano il secolo passato.. la depressione come nel ’29, un passaggio veloce da una Belle Epoque ad una crisi… Qui ci manca solo la guerra e siamo fottuti… perchè questa sarà forse l’ultima.
Apparte queste profezie stile San Malachia, che porato ad una grande grattata di coglioni, ci sono anche altre novità. L’America stà iniziando a tirare troppo la corda. Prima vuole intervenire nei fatti dell’ex URSS, ed io, sinceramente, ho tremato, sopratutto per gli avvertimenti della Russia. Poi si sta mettendo la Corea del Nord. Il regime della Corea del Nord si prepara al riavvio del rettore nucleare di Yongbyon. L’ha rivelato un diplomatico nordcoreano, Hyun Hak Bong. Poi si mette l’Italia che, invece di arrivare a tccare il fondo, ha iniziato a scavare. Stiamo diventando un popolo, DAL NORD AL SUD (non iniziamo a fa i leghisti del cazzo), di fannulloni. Stiamo assimilando tutta la merda del popolo americano. Almeno prendessimo il patriottismo del popolo americano… perchè se dici ad un italiano "L’Italia è uno schifo" l’italian gli risponde "Bravo, hai ragione, è un paese di merda!" (sopratutto dal lato sinistro della politica) mentre, se uno dice la stessa cosa ad un americano, riferendosi agli USA, state ben sicuri che l’americano gli apre la testa a metà… E quando un popolo ama il proprio Paese quest’ultimo va avanti, basta che non entra nell’esuberanza altrimenti si porta tutta la merda nell’affondare. Come successe per la Germania nel ’39.
Comunque, concludendo, qua bisogna darsi una mossa, e mi riferisco sopratutto ai giovani, perchè siamo noi il futuro non i 70enni che si pisciano sulle scarpe e progettano un futuro che non vedranno. Mha… io parlo parlo ma qua non cambia un cazzo. Più di fare quello che faccio nel mio piccolo, cioè consigliare sempre le energie rinnovabili, dare il comando a 40enni massimo 50enni, non si può..
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...