riflessione selle elezioni politiche 2008

Dati definitivi di 35.332 sezioni su 61.062

Ultimo aggiornamento 14 aprile 2008 ore 21:00

Parlamento – risultati definitivi delle elezioni politiche 2008

Pdl: 7.342.810  – 35,6 %
Lega Nord: 1.925.719 –  9,3 %
Mov. Aut. All. per il Sud: 179.700 –  0,9 %
Totale coalizione – Silvio Berlusconi :9.448.229 –  45,9%

Pd: 6.833.282  – 34,0 %
Di Pietro Idv: 860.397 –  4,3 %
Totale coalizione – Walter Veltroni 7.693.679  – 38,3%

Udc: 1.113.625 – 5,4 %
Sinistra Arcobaleno: 644.614 – 3,1 %
La Destra – Fiamma Tricolore :499.046  – 2,4 %
Ps :188.408  – 0,9 %
Svp: 132.958  – 0,6 %
Pcl: 123.370  – 0,6 %

Senato: risultati definitivi delle elezioni politiche 2008

Pdl: 10.469.319  – 37,7 %
Lega Nord: 2.287.926 –  8,2 %
Mov. Aut. All. per il Sud: 285.769  – 1,0 %
Totale coalizione – Silvio Berlusconi :13.043.014 –  47,0%

Pd: 9.437.092  – 34,0%
Di Pietro Idv:  1.189.578 –  4,3%
Totale coalizione – Walter Veltroni: 10.626.670 38,3%

Udc: 1.582.545  – 5,7 %
Sinistra Arcobaleno: 894.728 –  3,2 %
La Destra – Fiamma Tricolore: 578.914  – 2,1 %
Ps: 240.765  – 0,9 %
Pcl: 157.336 – 0,6 %
Sinistra Critica: 116.697  – 0,4 %

 

Cosa posso dire di queste elezioni 2008…

Come tutti ci aspettavamo, dato che il popolo italiano non è più un grande pensatore come nei suoi anni d’oro dei secoli passati, ha vinto la destra, come alle prossime la sinistra, quelle dopo la destra, quelle dopo la sinistra… In Italia si vota sottoforma “scontata”. Le parole che dirò adesso non sono fondate perché non è passato ancora il tempo disponibile per svelare le solite magagne, imbrogli e schifezza varia, che serve per far riflettere il popolo italiano a bruciare Camera e Senato, ma non c’arriva con la mente…

Berlusconi ha vinto, e fino a qui era scontato. Quello che mi preoccupa, però, è questo crescere della Lega Nord e questa presenza, nello stesso schieramento, della Lega Nord e del Movimento per l’Autonomia Alleati per il Sud. Questi due particolari sono solo i risultati di un losco e meschino movimento fatto dalla politica (molti del Nord) a discapito dell’ormai sempre bersagliato Sud. L’atto più grande è stato il problema della spazzatura a Napoli, che ha fatto crescere le approvazioni della Lega Nord, senza mai farsi un piccolo esame di coscienza che porta il Nord a rendersi conto che il Sud è, non il loro nemico, ma il risultato delle loro azioni. Il problema della spazzatura cresce in tutta Italia ma viene evidenziata sempre al Sud, a Napoli, perché ormai è “ovvio” che facciamo casini, è talmente scontato che ci usano da capro espiatorio per i malcontenti italiani al punto che, ormai, siamo “i soliti napoletani”… La spazzatura è stata manovrata dal Nord, molte aziende del Nord vengono a scaricare, illegalmente e di nascosto, i loro rifiuti al Sud avendo poi, il Nord, il coraggio e la faccia tosta di dire al Sud di non andare a scaricare, notte tempo, i rifiuti al Nord. Altro bersaglio è la malavita, la Mafia, la Camorra, la N’drangheta, la Sacra Corona Unita. Il Nord e la Lega si voglio scindere anche per questo motivo. Caro Nord tu sai perché esistono le Mafie al Sud? Perché, grazie ai Savoia, quindi ai piemontesi, quindi al Nord, attraverso le loro spudorate manovre di arricchimento a discapito del Regno delle Due Sicilie e dei suoi abitanti (per sapere meglio l’argomento leggere il mio intervento, del 12 aprile 2008, “unità d’Italia?”), sono nati dei ribelli nel popolo che erano contro i Savoia e che, da quest’ultimi, sono stati marchiati con il termine “briganti” e quindi, persone libere e rispettose della legge del loro Regno, ribellandosi alla profanazione delle loro leggi e dei propri ideali, sono diventati “fuorilegge” dalla sera alla mattina. I briganti sono nati come ribelli e poi, col tempo, sono diventati uno schifo di associazione che fa, non più a favore del Sud, ma a discapito di quest’ultimo estorcendo e padroneggiando come un vile topo di fogna, nascosto, che manovra da lontano e fa morire i propri “figli” pur di accrescere il proprio potere ed il proprio arricchimento. Quindi, alla fine, è colpa del Nord, com’è vero che il Nord è lo specchio delle azioni del Sud e l’inverso infatti, se non era per le centinaia di persone del Sud che, per cercare lavoro, agli inizi del secolo scorso, sono emigrate al Nord, portando all’accrescimento economico di quest’ultimo, dove stavano oggi? Credo non a “vantarsi” per il ruolo di “trainante economico dell’Italia”… Se la Lega, oltre ad organizzare manifestazioni nelle quali si vedono rivivere duelli del medio evo, per le quali il mio massimo rispetto perché storia del loro popolo, organizzasse anche una bella manifestazione dal titolo “cosa ha creato il Nord: dopo i pregi i difetti” si rendono conto della grande figura di merda che stanno facendo da decenni per la divisione da una loro azione. E’ per questo che dico sempre che, indifferentemente da politica o quel che sia, chi vuole dividersi lo fa perché non vuole essere giudicato.

Giustamente il Sud si è rotto i ciglioni di sentirsi attaccare e ha deciso, commettendo uno sbaglio, di creare partiti a stampo di “Movimento per l’Indipendenza del Sud”, che sarebbe una stronzata gigantesca, perché non conviene al Sud, dopo che il Nord gli ha privato la dignità e gli ha creato le mafie, con le quali molti politici del Nord (i quali hanno sempre guidato il Paese) hanno stretti contatti, dividersi, perché si ritroverebbe solo pieno di spazzatura “effettiva ed umana” che porterebbe, ancora una volta, a poter far dire al Nord “noi siamo meglio di voi”.

 

La Sinistra Arcobaleno… HAHAHAHAHAHAHA! (ho detto tutto)

La Destra ha fatto l’enorme stronzata di farla dirigere dalla Santanchè la quale, a mio personale giudizio, non piace neanche un po’ politicamente, non mi ispira sicurezza ma solo l’aspetto del classico politico che dice “hanno ragione gli esponenti del mio partito” per ricavarne pregi ed interessi.

Ps, Pcl, Sinistra critica… HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA, alla faccia della votazione del popolo….

Il Popolo delle Libertà, come sempre, attraverso l’ormai scontato giochetto, ha vinto per via delle alleanze, e quando l’Italia si renderà conto dei risultati dell’operato di Berlusconi in questi anni, quest’ultimo farà la fine di Bin Laden e della sua eterna latitanza, altrettanto Fini e Bossi, accusati di anatema nei confronti della vera destra, sulla quale hanno gettato tonnellate di fango, e della mente del popolo italiano.

 

Il Partito Democratico era destinato a perdere già dalla fondazione ideologia del partito che puntava sulla gioventù.. e detto da uno ch’è nato nel ’55 e che sta in politica dal ’76 e che, in 30 anni di politica, non ha MAI contato veramente qualcosa, è ‘na garanzia…

 

Cambiano simboli, coalizioni, colori, leggi, si uniscono, si separano, litigano, si abbracciano, si odiano, si amano……ma sono sempre gli stessi. Creano problemi per poterli poi risolvere, si auto-alimentano la “batteria della credibilità” nei confronti del popolo italiano, il quale ormai e cieco, stanco, stressato ed impoverito economicamente e ideologicamente. Ormai l’Italia è diventata uno spot elettorale, un reality, un capo firmato, una partita di calcio, insomma una stronzata che porta la mente lontana dalla VERA realtà dei fatti.

 

ITALIA SVEGLIATI!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a riflessione selle elezioni politiche 2008

  1. L ha detto:

    OOOOOOOOOO!!!!!! grande archinoo!!!! sei 1 aizzatore di folle!!! grande intervento applaudo!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...